Questa incredibile “limited edition” nasce dalla creatività di Jeeef Koons e dalla volontà di BMW

di celebrare il 50° anniversario del proprio impegno nel settore della cultura

Frieze Los Angeles è una delle principali fiere d’arte internazionali. Lanciata nel 2019 da Christine Messineo a Los Angeles e New York, Frieze si concentra principalmente sull’arte contemporanea e celebra la cultura eccezionalmente dinamica di Los Angeles e i suoi contributi globali alle arti visive.
Ebbene quest’anno, proprio in questi giorni, l’evento californiano vede tra le stelle assolute un’automobile, la BMW M850i XDrive Gran Coupé.
La splendida creazione bavarese per l’occasione si è trasformata in tela per l’artista statunitense Jeff Koons che con precisione, raffinatezza e maestria l’ha trasformata in una vera opera d’arte.
Una finitura multistrato di undici colori dona alla vettura grande espressività mentre l’abitacolo, composto da materiali pregiati, è impreziosito dai toni rossi e blu di BMW M e dall’incisione della firma dell’artista.
Jeff Koons e il BMW Group sono legati da una partnership che risale a più di un decennio fa mentre questo nuovo progetto è nato invece per celebrare il 50° anniversario dell’impegno globale del BMW Group nel settore della cultura. L’auto è prodotta nello stabilimento del BMW Group a Dingolfing.

“La mia edizione della BMW Serie 8 – ha dichiarato Koons – è l’auto dei miei sogni! È davvero unica, sportiva e appariscente ma anche minimalista e concettuale. Non vedo l’ora di salirci e guidarla, e spero che le persone si divertano a bordo della Gran Coupé tanto quanto me. Sull’auto, le linee si ingrandiscono sempre più nel loro tragitto dal cofano verso il bagagliaio, creando un senso di movimento in avanti, proprio come gli elementi di design che ricordano i getti di vapore e il ‘POP!’. Il colore blu ricorda la vastità dello spazio e adoro l’idea che l’auto sia un’auto globale. Ciò che conta è come ci relazioniamo con la consapevolezza del tutto che ci circonda. Per il guidatore e per tutti i passeggeri, il senso di piacere è elevato”

Il design espressivo e sorprendente combina undici diversi colori che vanno dal blu all’argento e dal giallo al nero, mentre l’interno multicolore è composto da materiali di alta qualità e pelle pregiata. Segno distintivo è un coperchio del porta-bicchieri con un badge esclusivo e la firma dell’artista.
Nel complesso, il design vivace e potente include sia elementi della Pop Art che motivi geometrici, che rendono omaggio ai contorni e alle forme sportive della 8 Gran Coupé.

Secondo l’artista, le linee di colore che esplodono nella parte posteriore sono, a loro volta, un chiaro omaggio alla BMW Art Car 2010, mentre il “POP!” su ogni lato così come l’immagine del getto di vapore simboleggiano la potenza e la velocità.

Professionisti altamente specializzati hanno impiegato oltre 200 ore di lavoro manuale negli stabilimenti BMW di Dingolfing e Landshut solo per la verniciatura esterna, dove i dettagli di colore sono stati spesso applicati utilizzando lenti di ingrandimento.
Koons stesso ha trascorso parecchi giorni nello stabilimento di Dingolfing per diversi mesi, discutendo le opzioni di design con i dipendenti BMW coinvolti.

Ogni veicolo viene fornito con un certificato firmato da Jeff Koons e con il numero di serie del veicolo. Una nota curiosa: l’artista ha disegnato anche la copertina del manuale di guida.
Battezzata THE 8 X JEFF KOONS, questa versione (che ci sentiamo di definire iper-esclusiva) dopo il debutto a Los Angeles sarà esposta al Rockefeller Plaza di Manhattan, prima che un esemplare firmato sul cofano posteriore da Jeff Koons, venga messo all’asta da Christie’s a New York il 4 aprile. Tutti i proventi dell’offerta vincitrice andranno all’International Centre for Missing & Exploited Children, una ONG nella quale Koons è profondamente impegnato da oltre due decenni.
THE 8 X JEFF KOONS sarà poi presentata in numerose fiere d’arte ed eventi in Europa, Asia e Medio Oriente, tra cui la sedicesima Istanbul Contemporary, Paris Photo, il Goodwood Festival of
Speed, Art Dubai, West Bund Art & Design Fair Shanghai e Art Basel Hong Kong.

Peraltro, questa collaborazione con Koons non è certamente la prima incursione di BMW nel mondo dell’arte. Ideata dal pilota francese e appassionato d’arte Hervé Poulain e concepita in collaborazione con il fondatore di BMW Motorsport Jochen Neerpasch, la prima BMW Art Car fu commissionata all’artista Alexander Calder nel 1975. Da allora, 19 artisti di tutto il mondo hanno dato vita a varie opere partendo da automobili BMW. Tra i tanti vale la pena ricordare Roy Lichtenstein, Esther Mahlangu, Jenny Holzer, Andy Warhol, David Hockney, Ólafur Elíasson, Frank Stella, Robert Rauschenberg, Cao Fei e John Baldessari.
Jeff Koons nel 2010 disegnò la diciassettesima BMW Art Car, una BMW M3 GT2 che partecipò alla 24 ore di Le Mans. L’anno scorso, in occasione dei 50 anni del BMW Group Cultural Engagement, le Art Car sono entrate nel mondo digitale e da allora vengono presentate in realtà aumentata. Attraverso l’applicazione gratuita Acute Art, le sculture digitali su ruote sono accessibili a livello globale e in qualsiasi momento.

La BMW Serie 8 Gran Coupé, a quattro porte e con un livello di comfort eccellente per un’auto sportiva, si posiziona senza discussioni nel segmento luxury.

Il modello a quattro porte ha un passo più lungo di 201 millimetri rispetto a quello della BMW Serie 8 Coupé di 3.023 millimetri, ne consegue che al posteriore la BMW Serie 8 Gran Coupé offre grande spazio per le gambe dei passeggeri. Inoltre, tra i due sedili è possibile inserire anche un terzo sedile dotato di un sistema di cinture di sicurezza completo, utilizzabile per i viaggi brevi.
Ciò significa che l’auto sportiva di lusso a quattro porte è di fatto progettata come un 4+1 posti.

Il suo equipaggiamento standard include anche il climatizzatore automatico a quattro zone con controllo separato della temperatura e del volume dell’aria per la parte posteriore.

Al top della gamma troviamo la BMW M850i xDrive Gran Coupé, spinta da un generoso motore V8 da 4,4 litri e 390 kW/530 CV con l’aiuto della trazione integrale intelligente.

Per parte sua il motore a benzina 6 cilindri in linea da 3,0 litri (245 kW/333CV) della 840i xDrive Gran Coupé può anche essere combinato con la classica trazione posteriore in alternativa ad un’efficientissima trazione integrale.Infine, il motore diesel (modello BMW 840d xDrive Gran Coupé) a 6 cilindri in linea da 3,0 litri genera una potenza massima di 250 kW/340 CV. L’erogazione di potenza, il consumo di carburante e la risposta alle emissioni del propulsore turbodiesel sono ulteriormente ottimizzati dall’uso della tecnologia mild hybrid a 48 volt.