Quasi cinquant’anni di presenza di Fontana Gruppo nel motorsport:
un periodo lunghissimo (che prosegue), punteggiato
da grandi successi, sia nelle gare che nell’attività di marketing

Seconda parte

Quasi cinquant’anni di presenza di Fontana Gruppo nel mondo del motorsport sono difficili da riassumere in poche righe. Ci abbiamo provato qualche settimana fa e vi invitiamo ad andare a cercare quel racconto.
Di certo si è trattato di un periodo lunghissimo (che ancora prosegue) punteggiato da grandi successi, sia nelle gare che nella promozione commerciale, che si è via via affinata in ogni angolo del mondo.

C’è però da sottolineare che essere parte attiva nel motorsport non può essere solo frutto di un mero ragionamento di marketing. Alle spalle c’è sempre una molla passionale, una voglia di competere, di rischiare, di mettersi in gioco.
In una parola: voglia di gareggiare.

“Se devo ripensare a tutto questo lungo percorso – a parlare è Fabrizio Fontana, Global Communication Director del Gruppo – mi accorgo che i  momenti da ricordare sono davvero tanti. Molti felici e taluni tristi, ma comunque sempre memorabili: lo sport è davvero una inesauribile scuola di vita”.

Quindi quali sono stati i momenti a loro modo indimenticabili?
“Beh, potrei cominciare ricordando, da piccolo, le ore passate ad ascoltare Ghinzani in Formula 1 (parliamo della seconda metà degli anni 80). I suoi racconti delle gare erano più che affascinanie. Ti faceva vivere le corse dal di dentro, ricordo con grande piacere quei momenti… anche perché si imparavano tante cose. Ma tutte le manifestazioni ci hanno lasciato qualcosa, qualche ricordo importante.
Ad esempio, cito quando uno dei nostri più importanti clienti, Caterpillar, ci aveva chiesto di aiutarli a superare i problemi di affidabilità dei loro camion che gareggiavano del Campionato Europeo dei pesi massimi. Erano molto veloci ma il loro motore si rompeva spesso. Abbiamo studiato e sviluppato, assieme ai loro ingegneri, dei nuovi sistemi di fissaggio e, una volta installati… sono riusciti a vincere tre gare consecutivamente!
Si è trattato di una soddisfazione enorme; per noi assolutamente indelebile!”.

Grandi gioie quindi, ma, si diceva, lo sport riserva anche momenti tristi.
“E’ così purtroppo. Mi viene in mente ovviamente quel maledetto weekend di Imola del 1994. In quel caso non avevamo un’attività nostra ma ero ospite del Team Minardi… davvero un fine settimana da incubo; cominciato con il grave incidente di Barrichello venerdì e poi proseguito con la scomparsa di Ratzenberger sabato e Senna domenica. Un ricordo buio e triste.”

Tutto era cominciato con i rally. La storia di Fontana Gruppo nel motorsport non può prescindere dai rally, dalla passione che stava dietro quelle scelte e che tuttora vi spinge ad essere coinvolti in questa affascinante specialità.“Indubbiamente i rally sono la costante di questi cinquant’anni. Con alti e bassi, con momenti elettrizzanti e con memorabili sconfitte ma ci sono sempre. Una cosa che, tra le moltissime, va ricordata è comunque il debutto su quattro ruote di un giovanissimo Valentino Rossi (fotografia sotto a destra). La prima gara automobilistica del pluri-iridato ci vede coinvolti in prima persona. Parliamo di un Rally di Monza di tanti anni fa. Eravamo nel 1997 allorquando il pesarese debuttò con una Renault Megane Kit gestita dall’Husky Team, di proprietà di mio zio Luigi “Gigi” Fontana.                                      Il navigatore era Piero Longhi (che forse in quella occasione era più istruttore che navigatore) e la vettura era sponsorizzata con i marchi del Gruppo, a cui si                era aggiunta per l’occasione Beta Utensili”.

E arriviamo poi ad una nuova fase della storia Fontana nel motorsport.
“Certo, il ciclo Gran Turismo. Verso la fine della prima decade del millennio abbiamo dato inizio al rapporto con Stefano Gai, ottimo pilota di Ferrari Gran Turismo che da allora è un nostro portacolori. Con lui abbiamo fatto tutta la trafila, dal Ferrari Challenge sino alle vette più alte della categoria e sempre con Ferrari. Una grande cosa questa, la fortuna di potersi abbinare al Cavallino Rampante, in un Campionato Italiano, garantisce un grande valore aggiunto e tanta visibilità. Presenti 2018 nei campionati GT3 Sprint e Endurance, abbiamo imboccato una nuova via: pochi clienti ad ogni gara, ospitati e super-coccolati, con la possibilità di accedere ai box, conoscere e parlare con il pilota. E poi l’opportunità di vedere da vicino le Ferrari da gara, farsele spiegare e tanto altro ancora. Una situazione oltremodo emozionante per i nostri ospiti e una modalità di promozione che ci ha dato grandi soddisfazioni… anche perché Gai ha vinto molto   e spesso in coppia con Giancarlo Fisichella, pilota famosissimo ed ex-Formula 1… Senza considerare che nel 2019 si è unito a noi anche un altro super-pilota.    Mi sto riferendo a Jacques Villeneuve, ex Campione del Mondo di Formula 1 che si è fatto valere anche sulle Ferrari Gran Turismo.
Questa avventura nel mondo GT (che ancora continua) si è rivelata davvero un bel modo di continuare la nostra storia…!”

Ultimo capitolo: Aprilia e la MotoGP.
“Certo, una fase tutta nuova, in un ambito tutto nuovo. Per essere ancora più vicini alle richieste dei nostri clienti e alle esigenze del mercato, abbiamo modificato l’assetto commerciale, logistico e di servizio, dando vita al nuovo brand “Fast Trade-fixing business”. Da qui ha avuto origine la partnership con Aprilia, una collaborazione che ci sta permettendo di conoscere più da vicino un altro mondo dove la tecnologia di alto livello viene utilizzata a piene mani e questo, per il nostro Gruppo, è un aspetto sempre molto interessante.
Anche qui, va detto, utilizziamo lo stesso format che usiamo nel Campionato Italiano Gran Turismo. Anzi, lo abbiamo reso ancora più esclusivo”.

Oggi Fontana Gruppo è senza dubbio una realtà leader mondiale nel settore dei sistemi di fissaggio. Leadership sottolineata da oltre 145 brevetti e cui si aggiungono innumerevoli “trademarks” e trattamenti che costituiscono veri e propri punti di riferimento per l’industria.

I prodotti speciali rappresentano infatti il grande motore di crescita del Gruppo, grazie ad un’attività di “Ricerca e Sviluppo” condotta fianco a fianco con tutti i clienti. Tutto ciò ha contribuito a fare di Fontana un fornitore di primo piano sia nel settore industriale in genere che nel settore automotive.                                                                                      Da qui una serie di attività di comunicazione e marketing specifiche (come quelle nel motorsport), volte a rafforzare le relazioni e a migliorare la conoscenza del brand a livello globale.